Locali

share

Il prossimo 2 giugno UILDM sarà ricevuta per la prima volta in udienza da Papa Francesco in Vaticano. Ben 1.500 soci provenienti dalle Sezioni UILDM sparse su tutto il territorio nazionale, le loro famiglie e gli amici, si ritroveranno in Aula Paolo VI per mostrare al Santo Padre una UILDM vivace, impegnata e piena di spirito di iniziativa. Saranno 40 i Soci della Sezione di Milano a partecipare all’evento.

share

Si, proprio così. E’ stato un successo l’anno sportivo 2017-18 del Dream Team Milano. La squadra di powerchair hockey giallo-nera, da aggiugere all’Albo d’Oro, porta a casa il terzo posto nella serie A2 del campionato italiano organizzato dalla FIWH a Lignano Sabbiadoro. Questo risultato non permetterà l’anno prossimo al club milanese di tornare nella massima competizione nazionale di hockey in carrozzina elettronica, obiettivo mancato di poco, ma ha sancito la nascita di un nuovo e più giovane gruppo, peraltro molto unito.

share

Dal 10 al 12 maggio 2018 a Lignano Sabbiadoro (UD) tornano le Manifestazioni nazionali UILDM. Protagonista indiscussa, la formazione. Formazione, ossia dare forma alle nostre azioni.- commenta Stefania Pedroni, vicepresidente nazionale - L’obiettivo è offrire alle nostre Sezioni degli strumenti, una sorta di cassetta degli attrezzi, per renderle in grado di gestire al meglio progetti e attività, e perché diventino sempre più consapevoli delle loro grandi potenzialità».

share

 

È con vero piacere che diamo spazio a un’intervista dedicata dal quotidiano “Avvenire” al “nostro” Alessandro Provito. Alessandro, socio con disabilità della nostra Sezione, fa parte del Consiglio Direttivo e da anni collabora nella gestione di comunicazione e grafica. E inoltre… è il webmaster del nostro sito! Qui di seguito il pezzo, pubblicato il 10 febbraio 2018, che lo vede meritato protagonista. (R.R.)

share

 

È mancato lo scorso mese di ottobre, Pierluigi Cappello, persona con disabilità ma soprattutto poeta. Non siamo riusciti a ricordarlo allora, ma ci piace comunque farlo adesso affinché il suo pensiero e la sua opera possano trovare nuovi e attenti lettori e più vaste platee. (R.R.)